CCNL Funzioni Centrali

CCNL Funzioni Centrali

Arrivato il via libera della ragioneria generale.

Primo successo dell’iniziativa FLP che prosegue il pressing per scongiurare ulteriori, inaccettabili, ritardi

Dopo due mesi e mezzo dalla sottoscrizione dell’Ipotesi di CCNL in Aran, avvenuta lo scorso 5 gennaio, il CCNL delle Funzioni Centrali ottiene l’ok della Ragioneria Generale dello Stato.

Un risultato ascrivibile alla diffida che la FLP, unica Organizzazione sindacale a muoversi in tale direzione nel silenzio di tutti gli altri firmatari, ha inviato ai Ministri Brunetta e Franco l’11 marzo 2022 (vedi Notiziario FLP n. 10), denunciando pubblicamente l’inaccettabile situazione, in quanto era del tutto evidente che questi ritardi, più che ascrivibili unicamente ai tempi della Ragioneria, erano dettati dalla volontà del Governo di ritardare gli effetti dei pur insufficienti incrementi economici previsti del contratto e attesi dal personale per gli anni che vanno dal 2019 al 2021.

Ancora però non è finita.

La contorta fase di certificazione dei Contratti, prevista dal Decreto Legislativo 150, prevede che il Governo ora provveda formalmente (tramite deliberazione del Consiglio dei Ministri) ad autorizzare l’Aran alla sottoscrizione del Contratto, che potrà avvenire solo dopo la certificazione della Corte dei Conti, che deve pronunciarsi entro 15 giorni dal momento della trasmissione.

Vigileremo affinché non si perda ulteriore tempo in questi passaggi e l’Ipotesi di CCNL arrivi nei prossimi giorni alla Corte dei Conti, perché le voci informali che circolano non ci rassicurano per niente, e non è escluso che il Governo intenda perdere ulteriore tempo nella cosiddetta fase di “autorizzazione alla sottoscrizione”.

Vogliamo sperare che anche le altre Organizzazioni sindacali, a partire da CGIL, CISL e UIL, che in questi giorni, in vista delle elezioni per il rinnovo delle RSU, appaiono molto più interessate ad attaccare la FLP piuttosto che incalzare il Governo, di cui tessono continuamente le lodi in quanto promotore del famigerato patto siglato a cena con Brunetta (sic), esigano, insieme a noi, l’immediata entrata in vigore di un Contratto sottoscritto già al termine della sua vigenza economica.

Anche in questo caso, noi come FLP, la nostra parte la faremo fino in fondo e di questo le lavoratrici e i lavoratori possono esserne certi.

La Segreteria Generale FLP

Scarica il notiziario

 

Categoria:notiziari dalle federazioni archivio


Elezioni RSU 2022

Blockchain

Iscriviti

Archivio Pubblicazioni