Green Pass e Uffici Pubblici

La FLP chiede l’apertura del confronto al Ministro Brunetta

 

Trascriviamo di seguito la lettera inviata in data odierna dalla Segreteria Generale FLP al Ministro Brunetta:

Egregio Sig. Ministro,

le recenti disposizioni in materia di Green pass per l’accesso ai servizi di ristorazione e di mensa delle Pubbliche amministrazioni, unitamente alle inopinate e inaccettabili restrizioni adottate in molte Amministrazioni nelle ultime settimane in materia di lavoro agile emergenziale, comportano, a parere della scrivente, la necessità di attivare con la dovuta urgenza un tavolo di confronto con le OO.SS. rappresentative del lavoro pubblico per definire un quadro chiaro, organico e possibilmente condiviso delle azioni da porre in essere nei prossimi giorni quando, con la ripresa delle attività a pieno regime, sarà all’odg la questione di come garantire l’efficacia e la qualità dei servizi resi salvaguardando, nel contempo, la tutela della massima sicurezza sui luoghi di lavoro .

E’ di tutta evidenza, infatti, che l’adozione del Green pass per le attività di ristorazione all’interno degli Uffici non è di per sè garanzia di sicurezza e di prevenzione dal contagio sui luoghi di lavoro, che vedono, a prescindere dalla mezz’ora di consumazione del pasto, l’articolazione della prestazione lavorativa svolta per tutta la restante parte della giornata in troppi casi in locali angusti, affollati, privi delle necessarie forme di sicurezza e con un continuo afflusso di pubblico.

In tale contesto, pur auspicando una ulteriore accelerazione del trend vaccinale, che è condizione fondamentale per evitare nuove impennate del contagio, in mancanza di specifici obblighi in materia e con le problematiche tuttora irrisolte relative all’uso dei mezzi di trasporto, appare necessario adottare tutte quelle iniziative (implementazione del lavoro agile, flessibilità dell’articolazione dell’orario di lavoro, pieno utilizzo degli strumenti e delle dotazioni informatiche per la gestione dei servizi etc) che nelle more del raggiungimento di tale auspicabile risultato, possano garantire la tutela della salute delle lavoratrici, dei lavoratori e dell’utenza che ogni giorno necessita di recarsi presso gli Uffici.

Si confida in un urgente accoglimento della richiesta e si coglie l’occasione per inviare cordiali saluti.


La Segreteria Generale

Scarica la lettera al ministro

Scarica il Notiziario

 

Categoria:notiziari dalle federazioni archivio


Iscriviti

Archivio Pubblicazioni