Cassa integrazione in deroga

Cassa integrazione in deroga

La scrivente O.S. con la presente a sollecitare le società che ci leggono in epigrafe ad attivarsi a richiedere le modalità di lavoro agile, così come previsto dal D.L. 2 marzo 2020 n.9 e successive integrazioni,al fine di garantire i lavoratori e l’impresa dall’emergenza epidemiologica da COVID-19, dove lo necessiti, ed inoltre si richiede di consentire a chi ne facesse richiesta, il congedo parentale straordinario per Coronavirus, al momento al vaglio del governo per le modifiche del caso, anche senza il preavviso dei 5 giorni attuali come previsti,così da consentire ai genitori facenti richiesta di accudire i propri figli in questa situazione di grave emergenza. La situazione che stiamo vivendo deve essere invece l’occasione per uscire dalla straordinarietà e far decollare un nuovo modo di lavorare. Rimodellando funzioni e processi delle nostre Organizzazioni,per lavorare meglio e offrire servizi sempre più adeguati al Paese.

Il lavoro agile non è solo uno strumento di conciliazione vita lavoro. E’ anche un momento importante per cambiare il modo di rapportarci con chi fruisce dei servizi e delle prestazioni della P.A. e del Privato. Ma anche di aumento della produttività. Secondo recenti studi il recupero del tempo che viene utilizzato per gli spostamenti casa lavoro può portare fino ad un 30% in più di ore lavorate. E’ possibile investire in innovazione organizzativa e nella valorizzazione del personale i risparmi derivati dall’individuazione di nuovi processi, dei minori costi legati agli spostamenti sul territorio degli addetti ma anche degli utenti,del complesso delle azioni ecocompatibili che sono ormai necessarie in un mondo che cambia. Il rinnovo dei contratti, la definizione dei nuovi ordinamenti professionali,la modifica degli assetti organizzativi e dell’organizzazione del lavoro,l’implementazione delle nuove forme di articolazione e di svolgimento della prestazione lavorativa,servizi accessibili in tempo reale e da ogni parte del Paese sono tutti aspetti tra loro collegati,che vanno affrontati in modo organico,sono uno degli aspetti decisivi per renderci più competitivi ed anche più rispettosi del dettato della nostra carta costituzionale. Utilizziamo questo momento difficile per gettare le basi per un nuovo futuro.

Scarica il comunicato stampa